Fabio Ingrassia nasce a Marsala, una città del trapanese, il 21 luglio del lontanissimo 1987 :-).
L'ultimo di tre figli, dimostrerà sin da piccolo la sua predisposizione artistica, tanto da essere definito dai familiari "Il piccolo sognatore".
Terminata la scuola media inferiore, si trovò di fronte ad un bivio: inseguire il suo sogno di artista o percorrere la via più sicura, già sostenuta dal resto della sua famiglia. La scelta fu ardua, la consapevolezza di vivere in un paese poco sensibile agli stimoli artistici era forte ma determinato nel suo volere, decise di frequentare l'Istituto d'Arte, nel tentativo di poter sfamare la sua vena artista.
In quei anni, il piccolo sognatore divenuto adolescente, dimostrò le sue doti, cimentandosi e perfezionandosi in varie tecniche di pittura. Partecipò anche ad estemporanee e mostre, organizzate dall'Istituto scolastico frequentato o da altri enti pubblici, ricevendo diverse gratificazioni.
All'età di 16 anni, non soddisfatto dell'offerta formativa della scuola scelta, decise di sperimentarsi da autodidatta, in una nuova tecnica, l'Aerografia.
Tenace e caparbio riuscì ad ottenere buoni risultati anche nelle sue opere aerografate tanto da ricevere le prime- piccole offerte di lavoro. Nel 2006 giunge al diploma, traguardo che aprì una nuova sfida, quale: l'inserimento nel mondo del lavoro.
L'idea di rendere la sua passione il suo lavoro, si scontrò sin da subito con una dura realtà,nella quale l'arte è considerata semplicemente un hobby e per questo poco retribuita. Dopo tante battaglie perse a causa dell'ignoranza nel settore dell'ambiente circostante, rassegnatosi decise di cimentarsi nei lavori più umili e comuni dove lasciava comunque trapelare la sua vena artistica.
Giunto all'età dei 21 anni, la voglia di dar sfogo alla sua passione artistica ebbe la meglio, così decise di affrontare una nuova sfida ovvero quello di cimentarsi in una delle più antiche tecniche artistiche, poco apprezzate e conosciute nella sua città ovvero l' arte dei tatuaggi. Sostenuto da suo padre e da un suo vecchio amico già inserito nel mondo dei tatuaggi, da avvio a questa battaglia nel tentativo di poter affermare la vera cultura del tattoo a Marsala e dintorni.
Per professionalizzare la sua arte, frequenta un corso di formazione avanzata sul tatuaggio artistico a Milano e un corso tenuto dall'ASP della Regione Sicilia grazie al quale ha appreso conoscenze mediche, artistiche e pratiche.
Poco dopo sono giunte le prime soddisfazioni, provenienti dai lavori realizzati e dagli apprezzamenti della gente, molti dei quali considera l'artista il vero portatore dell' "arte sulla pelle" nella propria città.
La passione per quest'arte "senza tempo" continua a crescere e maturare ancora adesso mediante il confronto con artisti del settore di tutto il mondo, viaggi di aggiornamento e collaborazioni con studi di tattoo professionali siti a Palermo e in Svizzera.
L'artista ringrazia tutti coloro che hanno creduto nelle sue qualità, che ci credono e ci crederanno...

 

Un ringraziamento particolare và alla mia famiglia, alla mia ragazza e a chi mi sta più vicino...
Fabio Ingrassia Tattoo